Servizi

VISITA IL SITO PER CONOSCERE
LE ULTIME NOVITÀ

www.cislservizitn.com


E' TEMPO DI ICEF !!!

Elenco documenti




NOVITA' INAS
dal 1 gennaio 2018
alcune prestazioni a pagamento

volantino INAS
Tariffario INAS


www.edizionilavoro.it

24/09/2019 09:49:12

comunicati

Spazio Argento. Cgil Cisl Uil: la riforma deve partire in tempi brevi

La priorità è mettere in rete i servizi e rispondere ai bisogni degli anziani

“Dopo mesi di silenzio, e in cui secondo noi si è perso tempo prezioso per gli anziani e le loro famiglie, apprendiamo finalmente che è pronta a partire la sperimentazione dello Spazio Argento. Bene, è fondamentale a questo punto, però, realizzare un percorso rapido ed efficace che porti in tempi certi alla valutazione dei risultati. Per noi la riforma del welfare anziani deve essere operativa entro il 2021”. Lo dicono i segretari di Cgil Cisl Uil del Trentino commentando le dichiarazioni dell’assessora Stefania Segnana.

I sindacati, infatti, non nascondo le loro preoccupazioni sull’assistenza agli anziani, un tema enorme che anche per numero di persone coinvolte sul nostro territorio– sono 120mila in provincia gli over 65 - richiede risposte efficaci e tempestive.

Per questa ragione le tre sigle insistono sui nodi ancora irrisolti. A cominciare dalla governance dello Spazio Argento. “Non è ancora chiaro – ed è un aspetto fondamentale – chi dovrà gestire i servizi agli anziani sul territorio, né si sa nulla sull’integrazione tra dimensione sociale e dimensione sanitaria, uno degli obiettivi centrali dell’intera riforma”, rimarcano.

Per i sindacati, infatti, la partita vera si deve giocare proprio nella capacità di mettere in rete le competenze di chi svolge funzioni di prevenzione, inclusione e assistenza e chi si occupa di cure primarie e cronicità.

Allo stesso modo, perché si renda operativo un vero e proprio sistema di presa in carico dell’anziano e dei suoi bisogni, serve mettere gli operatori in condizione di gestire il rapporto con l’utente attraverso un sistema informatico che metta assieme tutte le informazioni in tempo 

reale.

Dunque ben venga la sperimentazione, ma attenzione al rischio di perdere di vista il reale obiettivo, cioè la messa a regime della riforma nel più breve tempo possibile. Proprio per questa ragione Cgil Cisl Uil insieme alle categorie dei pensionati chiedono di essere convocati il prima possibile dall’assessora per fare il punto sulla situazione e portare al tavolo le loro richieste.

 

Trento, 23 settembre 2019.




quest'articolo è stato letto 42 volte

DOVE SIAMO



via Degasperi, 61
38123 Trento (TN)
tel. 0461 215111
fax 0461 237458

Scrivici: contatti


Visualizza CISL DEL TRENTINO in una mappa di dimensioni maggiori