Servizi

VISITA IL SITO PER CONOSCERE
LE ULTIME NOVITÀ

www.cislservizitn.com


E' TEMPO DI ICEF !!!

Elenco documenti




NOVITA' INAS
dal 1 gennaio 2018
alcune prestazioni a pagamento

volantino INAS
Tariffario INAS


www.edizionilavoro.it

28/09/2019 09:23:27

comunicati

Appalti. Primo passo positivo dalla giunta. Ora si apra un confronto

Cgil Cisl Uil: "Importante modificare le regole per accrescere le tutele dei lavoratori. Servono anche risorse economiche per garantire servizi e occupazione di qualità"

“Un disegno di legge che accresca le tutele dei lavoratori e delle lavoratrici nei cambi appalto, garantendo il mantenimento dell’occupazione e delle retribuzioni è una scelta saggia che risponde agli obiettivi che abbiamo portato avanti, anche con le proteste di queste settimane, insieme ai lavoratori. In attesa di conoscere il testo non possiamo che dare un primo positivo giudizio almeno sulle intenzioni che sono state dichiarate oggi dal presidente Fugatti”. Lo dicono i tre segretari generali di Cgil Cisl Uil Franco Ianeselli, Lorenzo Pomini e Walter Alotti con i rappresentanti confederali al Tavolo Appalti, Maurizio Zabbeni, Michele Bezzi e Matteo Salvetti, commentando la notizia del disegno di legge della giunta provinciale in tema di appalti. “Sosteniamo da sempre che il Trentino ha una legislazione avanzata sugli appalti, che può e deve essere migliorata rendendo ancora più stringenti le misure a tutela del lavoro – aggiungono -. La decisione di oggi sembra andare in questa direzione e dunque attendiamo attendiamo di confrontarci con la giunta quanto prima”.
Migliorare le regole in ogni caso, secondo il sindacato, è solo uno dei passaggi importanti. Serve anche che il sistema pubblico aumenti le risorse disponibili se vuole puntare su servizi di qualità. “Non si possono costruire bandi di gara tagliando sempre sulle risorse economiche”.
Se il disegno di legge metterà ordine nel settore si saprà più avanti, resta invece l’urgenza, per le organizzazioni sindacali, di mettere mano in maniera importante al mega appalto per le pulizie che coinvolge circa 1.300 lavoratori e lavoratrici in Trentino. “Su questo serve un intervento urgente per scongiurare conseguenze disastrose anche sul piano sociale”, concludono i sindacalisti.

 


Trento, 27 settembre 2019

 




quest'articolo è stato letto 23 volte

DOVE SIAMO



via Degasperi, 61
38123 Trento (TN)
tel. 0461 215111
fax 0461 237458

Scrivici: contatti


Visualizza CISL DEL TRENTINO in una mappa di dimensioni maggiori