Servizi

VISITA IL SITO PER CONOSCERE
LE ULTIME NOVITÀ

www.cislservizitn.com


E' TEMPO DI ICEF !!!

Elenco documenti




NOVITA' INAS
dal 1 gennaio 2018
alcune prestazioni a pagamento

volantino INAS
Tariffario INAS


www.edizionilavoro.it

10/01/2020 23:10:55

comunicati

Spazio Argento, la giunta esclude i sindacati

Nessuno spazio all'interno del comitato di valutazione della sperimentazione.
Cgil Cisl Uil: scelta sconcertante. Così si esclude chi rappresenta anziani e lavoratori

I rappresentanti degli anziani e dei pensionati così come dei lavoratori e delle lavoratrici che operano nell’assistenza agli anziani restano tagliati fuori della cabina di regia che avrà il compito di valutare l’andamento e l’esito della sperimentazione dello Spazio Argento in Valle dell’Adige, Giudicarie e Primiero. E’ quanto ha proposto di fatto l’assessora Segnana e approvato ieri la commissione provinciale.

“Una scelta sconcertante – commentano i segretari di Cgil Cisl Uil del Trentino Andrea Grosselli, Michele Bezzi e Walter Alotti -. di fatto si costruisce una cabina di regia che avrà il delicato compito di capire se il nuovo Spazio Argento funziona bene e come può essere migliorato e non viene data nessuna voce in capitolo a chi rappresenta 25mila anziani e anziane trentine, cioè i potenziali fruitori di questo servizio, né ai lavoratori e alle lavoratrici che si dovranno confrontare con questa nuova organizzazione e che quotidianamente si occupano dei servizi di assistenza alla terza età. L’assessora Segnana ha deciso di mettere dentro tutti i soggetti tranne il sindacato in questo organismo. E questo anche dopo la stessa assessora, in un incontro con le categorie dei pensionati, aveva accolto la loro sollecitazione a farne parte. Protesteremo in tutte le sedi per sanare questa scelta assurda”.


Cgil Cisl Uil avevano avuto un ruolo attivo nel percorso di revisione del welfare provinciale per gli anziani che ha poi portato alla legge sullo Spazio Argento e da sempre sono stati critici sullo stop imposto dalla giunta Fugatti all’avvio del nuovo sistema nonché all’allungamento dei tempi che produrrà la sperimentazione, perché convinti che di questo pagheranno le conseguenze le molte famiglie che devono fare i conti con l’assistenza di un familiare anziano e bisognoso di assistenza.

 

Trento, 10 gennaio 2020

 




quest'articolo è stato letto 17 volte

DOVE SIAMO



via Degasperi, 61
38123 Trento (TN)
tel. 0461 215111
fax 0461 237458

Scrivici: contatti


Visualizza CISL DEL TRENTINO in una mappa di dimensioni maggiori